Camera, si al ‘Milleproroghe’ e l’obbligo di ricetta elettronica veterinari slitta all’1 gennaio 2019

2018-09-15T12:30:41+00:0015 settembre 2018|News|

L’Aula di Montecitorio, con 329 voti favorevoli e 220 contrari ha approvato il decreto ‘Milleproroghe’ sul quale il Governo aveva posto la questione di fiducia. Tra le misure riguardanti la sanità contenute nel decreto di rilievo quella che, modificando quanto previsto dall’articolo 118, comma 1-bis del decreto legislativo n. 193/2006 stabilisce che la prescrizione dei medicinali veterinari dovrà essere redatta esclusivamente secondo il modello di ricetta elettronica, non più dal 1° settembre 2018, bensì dal 1 gennaio 2019. Il decreto arriverà nell’Aula di Palazzo Madama mercoledì 19. Il termine per la presentazione degli emendamenti è stato fissato alle ore 10 dello stesso giorno. Il voto finale ci sarà tra giovedì e venerdì. Il testo dovrebbe approvare in commissione tra sabato e domenica, a seconda dei tempi della Camera. Per la sua conversione in legge c’è tempo fino al 23 settembre.