A causa dell’emergenza sanitaria in corso connessa alla diffusione del COVID-19, la data della prima sessione degli esami di Stato di cui alle ordinanze ministeriali del 28 dicembre 2019, nn. 1193 (con la quale sono state indette la prima e la seconda sessione degli esami di Stato di abilitazione all’esercizio delle professioni di Odontoiatra, Farmacista, Veterinario, Tecnologo Alimentare) 1194 e 1195 è differita dal 16 giugno al 16 luglio 2020.

Così recita l’art. 1 del Decreto Ministeriale 24 aprile 2020, n. 38. Il provvedimento – che si compone di 4 articoli – è la risposta all’esigenza “di differire, a causa dell’emergenza sanitaria in corso, la data della prima sessione degli esami di Stato, al fine di consentire agli Atenei di porre in essere tutti gli adempimenti necessari all’espletamento delle prove”.

Mediante il presente decreto è stata data attuazione a quanto previsto dall’art. 6, commi 1 e 2, del decreto legge n. 22 del 2020

Il Ministero dell’Università e della Ricerca si è riservato di ridefinire, con appositi decreti, l’organizzazione e le modalità degli esami di abilitazione alla professione.

I decreti ministeriali potranno individuare modalità di svolgimento diverse da quelle ordinarie, comprese modalità a distanza, per le attività pratiche o di tirocinio previste per l’abilitazione all’esercizio delle stesse professioni, nonché per quelle previste nell’ambito dei vigenti ordinamenti didattici dei corsi di studio, ovvero successive al conseguimento del titolo di studio, anche laddove finalizzate al conseguimento dell’abilitazione professionale.