Tariffario2018-06-01T15:47:42+00:00

TARIFFARIO VETERINARIO

La Fnovi ha pubblicato lo “Studio indicativo in materia di compensi professionali del medico veterinario” aggiornato al costo della vita. Dopo la sua emanazione, nel 2006, il tariffario veterinario viene adeguato in base ad un indice del 7,38%. Considerati anche i valori del CCNL dei dipendenti di studi professionali siglato da Confprofessioni.

La Fnovi ha pubblicato la versione aggiornata dello “Studio indicativo in materia di compensi professionali del medico veterinario”.

Si tratta del primo intervento di adeguamento al costo della vita, dall’emanazione, nel 2006, del “tariffario” nazionale delle prestazioni veterinarie, ribattezzato “Studio indicativo” a seguito dell’abolizione delle tariffe minime ad opera dell’Antitrust e della Legge Bersani.

Dal 2006 al 2011 l’incremento complessivo del costo della vita è stato di circa il 7,38%. Sull’adeguamento ha inciso anche il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro per i dipendenti di studi professionali, che ha comportato l’incremento della retribuzione tabellare (comprensiva di oneri a carico del datore di lavoro) del personale dipendente di quarto livello super e di primo livello.